LADY CASH PARTY – 5 GENNAIO 2011 STRIKE ROMA

 

photo by claudia casadei

O LA BORSETTA O LA VITA IL 5 GENNAIO CON: MISS FRITTY- PLUM SUCKERS- DJ AMELIE-DJ LADY MARU- CLAUDIA CASADEI-DOLCISSIMA BASTARDA- VJ SABOTA- CAPTAIN SILENCE- VIOLADY- CANDYVISION AND ALL THE LADYFEST ROMA CREW.

Il super appuntamento del 5 gennaio torna anche quest’anno: ci vediamo tutte e tutti a Strike, via Umberto Partini 21 – Roma, per Lady Cash Party, festa di autofinanziamento per la ladyfest 2011.

ORE 21:00
APERICENA + SCOPA VINTAGE ENTERTAINMENT

ORE 21:30
WORKSHOP DI BONDAGE A CURA DI DOLCISSIMA BASTARDA

DolcissimaBastarda è una Rope-Stylist, Bondager e Perfomance Artist che a corda libera rivoluziona, sperimenta e fonde l’antica disciplina giapponese delle corde con la BodyArt. il 5 gennaio dalle 21e30 per un’ora, ci mostrerà la sua arte con le corde coinvolgendo chi sarà presente con dimostrazioni estemporanee, intessendo legami unici con il suo pubblico. http://www.dolcissimabastarda.com/chisono.php

ORE 22.45
MISS FRITTY – Hip Hop – Bari

Miss Fritty è nasce a Bari nel 1988. Nel 2003 calca il palco per la prima volta al Csoa Coppola Rossa di Adelfia (BA) durante un concerto di Kaos. Nel 2007 partecipa al contest di freestyle “Tecniche perfette”, riscuotendo ottimi risultati. La stagione 2009/2010 e il trasferimento a Roma, segnano una tappa importante nella formazione dell’artista, che si esibisce con artisti noti della scena romana, condividendo il palco con gli Assalti Frontali, i Colle der Fomento e il Piotta. Continuano le collaborazioni con altri rappers, che confluiscono nella realizzazione di due nuovi singoli, “Terrone Rmx” prodotta da Big Fish, in cui canta insieme a Kiave, Clementino, Ensi, Op. Rot, e “Una Bandiera” dei Fritti Mistici, con Clementino, Paura, Mouri e altri rappers della scena meridionale. Per autunno è prevista l’uscita del suo primo album: “Ghetto Grandma”. http://www.myspace.com/missfritty

ORE 23.45
PLUM SUCKERS – avant disco punk – Roma

I Plum Suckers sono un duo formato da Ultraviolet e Romantic Pianella. Cresciuti entrambi a panelle e fichidindia, si incontrano anni dopo nell’ambiente queer underground romano. Ultraviolet ha precedenti esperienze come cantante in band new wave/punk. Si innamora della techno frequentando gli illegal rave degli anni ’90, dove inizia anche a smanettare come dj. Siccome non si fa mancare nulla, approccia anche ad esperienze teatrali come performer e al cinema underground in qualità di videomaker. Romantic Pianella nasce come chitarrista hard rock e crossover ma essendo un grande curioso di musica in generale, il passo alla musica elettronica è breve. Trasferitosi a Roma entra a far parte della net label RadioDD (www.radiodd.com). Diventa un producer accreditato, prima col suo progetto solista Romantic Pianella e poi col duo techno Beat o’ matic. Decide di fondere tutte le sue influenze e dare vita al progetto Plum Suckers. http://www.myspace.com/plumsuckers


ORE 00:30
DJ AMELIE – dance dance cash – Roma

iaia tremante e infantile. saturday night. il seme della follia. essere rapita. notte assurda. notte. nessuno potrebbe capire, nessuno. e io mai potrei essere in grado di spiegare su questo quaderno comprato d’inverno, in un giorno di pioggia. IX sinfonia. sfondare la macchina, diocan, poi mettersi a ridere, diocan, andare a fare colazione. iaia è fredda come la pistola sul suo collo. quella sensazione di ossimorico caldofreddo mista all’odore di acciaio. impagabile. iaia è rum e stricnica. iaia è tutto e niente. iaia la più bella quando entra eterea in un locale. iaia è bella quando piange sincere lacrime di tristezza senza solita rabbia e si sente stupida e sbagliata perché è uguale, speculare, identica, simmetrica, venere generatrice e maledizione di ciò che vuole. iaia. piccola bastarda stronza principessa figlia di puttana. iaia. mai così così. iaia sangue che ama. disgusto e piacere estatico. iaia è rubare l’ultima fiches dal casinò e poi nasconderla negli slip. iaia inesplibacile contraddizione tra jeans strappati e louis vuitton. genio e sregolatezza. iaia come violenza da incanalare. e difficile riuscirci. iaia come iaia. e basta. http://www.myspace.com/divina83

ORE 01.30
DJ LADY MARU – dance dance cash – Ladyfest Roma

http://www.soundcloud.com/djladymaru


VJSET
SABOTA + CAPTAIN SILENCE + VIOLADY + CANDYVISION –
Ladyfest Roma

EXHIBIT: “BIG SISTER” DI CLAUDIA CASADEI

E’ nella Repubblica Ceca che voyerismo e sex reality si confondono e si uniscono: il night club Big Sister, a pochi passi dal cuore di Praga, è la rivisitazione in chiave moderna dell’antico concetto di “bordello”. Qui l’ancestrale desiderio del maschio si fonde con le nuove esigenze del mercato del sesso e dello spettacolo, creando un reality show di cui è possibile fruire, pagando una certa somma, anche sul Web. Così, sia le perversioni voyeristiche dell’osservato che quelle dell’osservatore telematico vengono appagate, potendo entrambi scegliere la migliore location dove solleticare le proprie fantasie erotiche. La vera particolarità del servizio offerto da Big Sister non consiste tanto nel diffondere immagini pornografiche via Internet (la rete ne è già satura), quanto piuttosto nel “concedere” le prestazioni sessuali senza dover pagare alcuna somma: il tutto avviene con una semplice firma, con la quale si accetta di vendere la propria immagine. Nel reportage fotografico l’atto sessuale appare nella sua piena naturalezza, scevro dalla consueta teatralità hard, esaltata invece dalle scenografie kitsch delle stanze del night. Ecco quindi che il “Paradiso” e l’”Inferno” sono solo il contesto e il pretesto di un’operazione commerciale studiata a tavolino, che fa leva sui vizi della moderna società, dove spiare ed essere spiati è una forma di godimento anche maggiore del puro piacere sessuale. (Testo: Valentina Pasini) http://www.claudiacasadei.com/



This entry was posted in PRELADYFEST. Bookmark the permalink.